Fausto Gresini morto di covid a 60 anni.

0
26

Che il covid 19 è una malattia mortale è una notizia alla portata di tutti. L’ultima delle vittime più famose deceduta a soli sessanta anni è Fausto Gresini noto ed ex campione del mondo (1985/1987) di motociclismo e proprietario dell’omonima scuderia.

“La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo due mesi di lotta al covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti. Ciao Fausto”

Così il suo Team Gresini ne annuncia la morte.

Gresini era ricoverato dal 27 dicembre all’ospedale di Bologna, nelle ultime settimane aveva avuto un miglioramento ma dopo l’ultima ricaduta di una settimana fa Fausto non ha superato la crisi e stamane ne è stato comunicato il decesso. Anche Matteo Salvini stamane ha voluto donare un messaggio personale per l’accaduto con un Twitter 

“Un commosso addio a Fausto #Gresini, campione del mondo, grande romagnolo, simbolo di un’Italia bella e vincente. Ai suoi cari, ai suoi amici, a tutti i colleghi del motociclismo che lo hanno amato come pilota, dirigente e scopritore di talenti il mio abbraccio affettuoso.”

Gresini era noto per i tanti campioni che hanno fatto parte della sua scuderia nel corso degli anni. Alex Barros, Tony Elias, Loris Capirossi, Marco Melandri, Sete Gibernau, Alex De Angelis, Jorge Martin, Matteo Ferrari. Vittorie si ma anche lutti: Daijiro Kato, morto a Suzuka nel 2003, poi Marco Simoncelli. Di Simoncelli Gresini ne parlava come un lottatore, come un vincente, erano molto legati da uno stretto legame professionale e personale.

Noi tutti ci stringiamo alla tragica dipartita di questo campione e al dolore della famiglia.

Ciao Fausto 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here