Random al festival di Sanremo? È subito polemica. Ecco cosa succede!

0
166

A quanto pare Random sarà uno dei concorrenti della prossima edizione di Sanremo, condotto da Amadeus nel 2022.
Il rapper Emanuele Caso, in arte Random, è reduce dalla prima edizione del Martina Summer Festival, condotto da Kevin Dellino e Claudia Cesaroni di Radionorba, kermesse in cui hanno preso parte anche artisti come Massimo Ranieri, Francesco Sarcina con Le Vibrazioni e Aka7.
Il gossip è scoppiato proprio dopo la serata conclusiva del festival, quando l’organizzatore della rassegna musicale Pugliese Marcello Leva ha rivelato, in esclusiva alle telecamere di Video Emme Puglia, quanto segue :

“Aka7 e Random sono gli idoli delle nuove generazioni e poi sono veramente umani e bravissimi. Nel backstage hanno accontentato più gente possibile. Non si sono risparmiati per nessun motivo. Adesso abbiamo Random sul palco, una grande scoperta! Mi ha parlato anche del suo futuro insieme col suo manager e mi ha detto che lo vedremo a Sanremo il prossimo anno, un’anteprima in confidenza!”.
Questa dichiarazione ha avuto di conseguenza domande importanti :
Come può asserire una partecipazione sicura alla prossima edizione? Cosa c’è dietro? Come è possibile dare per certo un qualcosa che ad oggi non esiste? E che non si sa? E che prevede un meccanismo rigido di selezione, come può asserire di essere già sul palco se non ha neanche presentato il brano? Probabilmente potrebbe essere un abbaglio, ma nel dubbio resta il fatto che in passato abbiamo già avuto episodi e domande di questo genere, ma così palesi no. E se fosse vero? Noi ci auguriamo di si per la carriera di Random, artista che merita, ma pensiamo a tanti che invano magari proveranno a candidarsi come ci si sente di fronte ad un’affermazione del genere? In tanti presi dallo sconforto potrebbero mollare. Chiediamo e servono risposte.
Ad occuparsi spesso di questioni poco chiare al festival di Sanremo è l’inviato di Striscia la notizia Pinuccio.
Proprio quest’ultimo nel 2017 aveva raccolto delle prove su delle strane coincidenze che si verificarono al concorso “Area Sanremo”.
Oltre a raccontare di rapporti particolari tra alcuni cantanti in gara, produttori, membri della giuria e sponsor, la “coincidenza” che più ha insospettito la manager intervistata da Pinuccio riguarda una casa discografica che durante quell’edizione del concorso aveva contrattualizzato 6 degli 8 ragazzi proclamati poi vincitori.
Sicuramente si dovrà approfondire e si dovranno dare delle risposte alle domande, ma chissà cosa ne pensa il direttore artistico e presentatore Amadeus.

ARTICOLO DI: MIRIAM SPATARO

I CONTENUTI DEL SITO WEB POSSONO ESSERE LIBERAMENTE COPIATI DA ALTRI SITI INTERNET A SCOPO DI CRITICA, CONFRONTO E RICERCA, CITANDO GLI AUTORI E LINKANDO LA FONTE

© Copyright

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here