CHARLIE GNOCCHI IN ESCLUSIVA DAL GFVIP7: SI RACCONTA A NOI DI TRASH MAGAZINE

0
73

CHARLIE GNOCCHI direttamente dal GFVIP si racconta al direttore di Trash Magazine, VALERIO RICCOBONO in ESCLUSIVA

Ciao Charlie, grazie per averci concesso questa intervista.

Iniziamo subito con un tuffo nel passato: quali erano i tuoi sogni adolescenziali?
Ciao Valerio, grazie a te per avermi dedicato questo spazio. Da ragazzino avevo davvero parecchi sogni: volevo diventare un disegnatore, ma anche un pilota automobilistico ed un calciatore.

Charlie Gnocchi
Charlie Gnocchi

Ed invece sei diventato un personaggio radiofonico e televisivo, che sorpresa! Come ti descriveresti se potessi utilizzare soltanto tre aggettivi?
Idealista, ottimista ed altruista. Sono anche chiacchierone, ma così gli aggettivi diventerebbero quattro.

Parlando ancora della tua carriera radiofonica, quali sono le sfide più grandi che hai affrontato nell’ambiente della radio?
Il più grande ostacolo che ho incontrato in ambito radiofonico è stato sicuramente quello di dover intrattenere con la erre moscia: è davvero difficile farlo, soprattutto perché la radio si basa soprattutto sul modo in cui parliamo.

Parallelamente alla radio, hai anche una florida carriera televisiva. Cosa hai imparato da Striscia la Notizia e quale è il tuo ricordo più bello come inviato di questa trasmissione?
Posso solo dire che la vera televisione è un lavoro duro, molto più di quel che potrebbe sembrare. Il ricordo più bello? L’intervista all’ex Presidente della Repubblica Italiana, Francesco Cossiga.

Dopo Striscia la Notizia, sei stato anche uno dei concorrenti più controversi dell’ultima edizione di Grande Fratello VIP. Come giudicheresti il tuo percorso da vippone e cosa consiglieresti a chi avrà la possibilità di vivere questa grande esperienza il prossimo anno?
Il Grande Fratello è davvero un’esperienza fantastica, quindi consiglio a tutti di viverla senza ascoltare nessuno e divertendosi, come ho fatto io.

Tutto sommato, cosa ti piace della tua carriera televisiva?
Assolutamente nulla, credo che il vero Charlie Gnocchi non sia ancora venuto fuori.

Oltre alla radio ed alla televisione, hai anche scritto un libro: sei davvero un tuttofare. Perché dovremmo leggere il tuo libro?
Non lo so, è un libro pieno di domande che ti permette di scegliere da che punto iniziare a leggerlo ed a che punto smettere di farlo. Credo che sia utile.

Siamo arrivati alla fine di questa piacevole chiacchierata. Prima di salutarti, vorrei chiederti: quali sono i tuoi progetti futuri?
Vorrei avere meno idee e progetti per la testa.

Ciao carissimo, e ti ringrazio ancora per avermi concesso a nome del mio magazine “Trash Magazine” questa intervista.

Intervista curata da Gerardo JR Maccauro

Leggi anche l’intervista di Trash Magazine all’attore di mare fuori VINCENZO FERRERA:

https://www.trashmagazine.it/intervista-esclusiva-a-vincenzo-ferrera-beppe-direttamente-dalla-fiction-di-mare-fuori/

https://www.google.it/url?sa=i&url=https%3A%2F%2Fwww.mondadoristore.it%2FBoh-Mille-domande-deficienza-Charlie-Gnocchi-FabrisKhan%2Feai979125523036%2F&psig=AOvVaw1jweyWuqoNtoJO4KrrT0DJ&ust=1683652896628000&source=images&cd=vfe&ved=0CBMQjhxqFwoTCKjrtpGe5v4CFQAAAAAdAAAAABAG

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here