INTERVISTA ESCLUSIVA A AGOSTINO CHIUMMARIELLO: DIRETTAMENTE DALLA FICTION RAI “MARE FUORI”

0
188

Agostino Chiummariello è uno dei protagonisti della serie “Mare fuori”, ambientata a Napoli. Agostino interpreta Gennaro, una delle guardie penitenziarie più anziane dell’Istituto. Grazie alla sua bravura, si fa apprezzare dal grande pubblico e dal suo team di lavoro.

Agostino ha scelto TRASH MAGAZINE per la sua prima intervista esclusiva dopo la sua partecipazione alla serie “Mare Fuori”.

Ecco cosa ha risposto alle domande del direttore di Trash Magazine, Valerio Riccobono:

Da bambino, cosa volevi fare da grande?

“Ho iniziato a 11 anni a scuola a un laboratorio teatrale e non ho più smesso, avevo capito quale fosse la mia strada e cosa volessi fare da grande.”

Hai subito atti di bullismo durante la tua crescita?

“Atti di bullismo no, ma vivendo in periferia ho dovuto imparare il linguaggio della strada, dovendo sempre difendermi. Devo molto al teatro, mi ha tenuto sempre lontano dai cattivi esempi con cui avevo a che fare quotidianamente. Era facile cadere e l’arte mi ha fortificato e protetto.”

Cosa facevate tu e i tuoi amici d’infanzia per divertirvi?

“Si giocava a pallone per strada o chi era più fortunato giocava in qualche club dove si potevano permettere scarpette e campi di calcio dove le porte erano regolari e non fatte di pietra o zaini.”

Da dove nasce il tuo personaggio su mare fuori?

“Il mio personaggio mi è stato semplice, ho semplicemente imitato mio padre in tutto e per tutto.”

C’è un po’ di Gennaro in Agostino o sono totalmente diversi caratterialmente?

“Certo c’è molto di mio caratterialmente e soprattutto alcune osservazioni ispirate a persone che ho avuto modo di incontrare nella mia vita di uomo.”

Cosa ha lasciato in te l’esperienza di Mare fuori?

“Mi ha fatto crescere come uomo e come attore, più si diventa maturi più si ha da raccontare spero in modo positivo e su questa esperienza ho molto da raccontare.”

Chi è il tuo personaggio preferito di mare fuori?

“Tutti, quando si crea un prodotto si fa squadra dal primo all’ultimo: dai protagonisti in questo caso dai giovani colleghi a tutte le maestranze che sono anche loro protagonisti anche se non si vedono in video ma che hanno un’importanza fondamentale per la riuscita.”

Descriviti con 3 parole!

“Sono un grande professionista, amo il mio lavoro e ringrazio a Dio di fare quello che ho sempre amato di fare.”

Cos’è la famiglia per te?

“La famiglia è il porto sicuro, il calore, la gioia di poter vivere per quello che hai creato, la felicità di poter realizzare quello che sei e di poter dare ai figli la dignità di poter essere liberi di fare ciò che piace e l’educazione al lavoro e la libertà intellettuale.”

Progetti per il futuro?

“Progetti per il futuro? Vivere e uscire da questa maledetta epidemia poi quello che verrà sarà tutto oro.”

Se potessi trasmettere un messaggio ai tuoi fan, quale sarebbe?

“Studiate, arricchite la vostra mente del bello che ci circonda e siate liberi di poter scegliere quello che più vi piace senza compromessi ma liberi di poter scegliere sempre.”

Grazie Agostino. Grazie davvero per aver scelto di raccontare con Trash Magazine tutto ciò che è “il tuo percorso, la tua vita”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here