Domenico Ciampà vince la causa contro META

0
721

custom basketball jerseys
nfl jerseys cheap
nike air max 98
adidas yeezy 350 boost v2
nike air max womens sale
online sex toys
nike air jordan 1 mid
nfl jerseys
best nfl jerseys
nike air max 270 sale
wig for sale
jordan outlet
best jordan 4
nike air jordan women
cheap nfl football jerseys

Negli ultimi anni, Instagram è diventato uno dei principali social media a livello mondiale, con milioni di utenti che utilizzano la piattaforma per condividere foto, video e storie. Tuttavia, una questione che ha sollevato molte preoccupazioni tra gli utenti è la mancanza di verifica degli account su Instagram. Il processo di verifica degli account è un meccanismo che serve a confermare l’autenticità dell’identità di una persona o di un’entità su una piattaforma online. La verifica può essere ottenuta tramite un segno distintivo, ad esempio un badge blu, che appare accanto al nome dell’ utente. Alcuni utenti hanno deciso di avviare una causa legale contro Instagram sostenendo che l’azienda sia negligente nel fornire una verifica adeguata degli account. Questi utenti argomentano che l’assenza di un meccanismo di verifica standardizzato mette a rischio la sicurezza online, facilitando la creazione di account falsi e dirottando l’identità di figure pubbliche e aziendali autentiche. Tra gli utenti a fare causa a META è il noto imprenditore e influencer originario del Sud Italia che ha voluto fare causa a META, e lo scorso Luglio ha vinto la causa in tribunale contro META. Il motivo è uno, il noto imprenditore da tempo chiedeva la spunta blu, che non è mai arrivata per la non idoneità del suo profilo, così con lo spirito giusto Domenico Ciampà ha denunciato e fatto causa a META. Causa vinta dal giovane imprenditore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here