Angelica Preziosi si racconta in Esclusiva!

0
28

Angelica è una donna dall’anima candida, raffinata, gentile, ma al tempo stesso determinata e forte. La sua carriera inizia sin dai primi mesi di vita e, poi, si dipana in un viatico avvincente ed entusiasmante, denso di soddisfazioni e nuove avventure. Ha un meraviglioso cagnolino, Winny, con cui passa il suo tempo libero. Ha tanti sogni nel cassetto, tanti progetti, tante proposte lavorative interessanti.La bellissima Angelica Preziosi è stata la madrina e portavoce della giornata nazionale contro la violenza sulle donne 25 Novembre
Raccontaci di te..

Inseparabile dal mio cagnolino Winny, che mi accompagna nelle mie lunghe passeggiate in centro e per i parchi della città, ovviamente anche quando decido all’ultimo minuto di scappare per un pranzo al mare…

Un ricordo di quando eri bambina?

Il ricordo che voglio condividere con voi è di quando andavo al mare da mia Zia Genny in Puglia, in una bellissima masseria, dove la sera giocavo a contare le stelle e di giorno lungo la via di casa che portava al mare, raccoglievo le more. Era un bellissimo momento. Una sera un piccolo grillo verde smeraldo, si posò sulla mia fronte, mio padre fece una foto con la polaroid fissando questo buffo momento.

5 cose di te che non hai mai confidato a nessuno, curiosi vero?

Beh, non avendolo mai confidato a nessuno, non vedo perché farlo pubblicamente.

Quando ha avuto avvio la tua carriera?

Ho iniziato all’età di 6mesi, mi presero per la pubblicità dell’acqua SANGEMINI, poi a 6anni è arrivata la pubblicità. Ricordo la copertina di un libro di Paolo Landi edizione Bompiani. Verso i 16 anni ho iniziato a lavorare nella moda, facendo su e giù tra Roma e Milano durante la settimana della moda, oltre a shooting e sfilate.

E il tuo meraviglioso cagnolino Winny, parlaci di lui?

Winny è la mia vita, è incredibile come un cane possa cambiarti la vita in meglio, è dolce, sensibile e molto intelligente. Penso che gli animali siano migliori delle persone, l’amore che provano è incondizionato, e sono veramente li per te, questo non lo darò mai per scontato.

Sei modella, attrice, personaggio pubblico ma tu dove ti vedi tra 10 anni?

Il mio sogno sarebbe quello di diventare una presentatrice televisiva e contemporaneamente una mamma, lavorare senza dover cedere a nessun compromesso. Credo che si possa comunque trovare il proprio spazio.

Hai uno stile ricercato e al tempo stesso minimale seppur femminile, un po’ francese o mi sbaglio?

Grazie , ho uno stile molto definito amo tutto ciò che è classico senza tempo, poi sono da sempre attratta dalla moda, non posso dire gli stilisti che preferisco, ma trovo che quello che indossiamo sia una forma di comunicazione. Nella vita, poi, ogni outfit ha un suo luogo. Siamo noi, con la nostra identità, il nostro vissuto, il nostro carattere a dargli forma.

Quando sei a casa cosa ami fare?

Guardare un film, coccolare Winny, dipingere.

Ti ispiri a qualche personaggio famoso?

No, sono le persone e i posti che mi ispirano, trovo affascinante la storia del nostro paese e particolarmente tutto quello che esisteva negli anni ‘50 e ‘60 rivisitato nei nostri tempi.

Il film che più ami?

Ne ho tantissimi, te ne dico solo tre: Il caso Thomas Crawford; Qualcosa è cambiato; C’era una volta in America.

Quello che non avresti mai voluto fare nella vita?

Alcuni errori di scelta, ma siamo il risultato del nostro vissuto.

E quello che ti ha reso più felice?

Winny.

Sei innamorata?

Si.

Oggi in questa epoca Social quanto la rete è importante per il tuo lavoro e la tua immagine?

I Social sono importanti perché permettono un’esposizione che è gestita da me sul mondo virtuale e che mi permette di avere una visibilità attraverso cui riesco a comunicare il mio stile e per chi è attento anche il mio mood.

I tempi corrono e “tu adesso dove sei”?

Sono in una fase di grandi cambiamenti, i tempi corrono, ho sempre tenuto il passo in questi anni, ora però devo focalizzarmi su me stessa, ascoltarmi e dare il massimo a ogni prova che si presenta. Mi piacerebbe iniziare un nuovo percorso in un nuovo settore.

“Cogli l’attimo” è una frase che ti appartiene?

Dipende, sì, se penso sia giusto cogliere l’attimo…

Progetti?

Lavoro, studio, famiglia.

Dove possiamo vederti?

Su Instagram e in futuro spero su di un nuovo format tv.

Cosa farai da grande?

Mi sento già adulta, anche se non si smette mai di imparare dalla vita e dalle esperienze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here