Al Salotto ospiti, Roberto Lo Nardo e Joseph Soccio manager di due agenzie, svelano dei retroscena sulle agenzie di moda e spettacolo!

0
61

Ieri, Giovedì 4 Febbraio 2021, è andata in onda la prima puntata del nuovo Talk Show web “Il Salotto” ospitando tantissime tematiche di attualità che hanno intrattenuto il pubblico fino alla fine della diretta. Il Programma che per la prima volta ha debuttato in prima serata dalle 21:15, ha presentato una lunghissima inchiesta “Esclusiva” sulle Agenzie di moda e spettacolo, ospiti Roberto Lo Nardo “Management” e Joseph Soccio ( Organizzatore di serate e manager di diversi personaggi famosi), i due hanno riportato dei retroscena CHOC sulle agenzie di moda e spettacolo che reclutano giovanissimi modelli e modelle e poi ne abusano, facendo credere di realizzare i loro sogni. Valerio Riccobono, conduttore del programma, ha portato un Argomento di immediata comprensione, portando il caso di due settimane fa, del manager di un’agenzia nel Palermitano arrestato per violenza e abuso alle ragazzine. Il conduttore ha dato spazio alle testimonianze dei due manager ospiti in puntata, e proprio Roberto Lo Nardo ha voluto sottolineare e fare chiarezza su queste agenzie, dicendo:

” Il problema alla base di tutto sono i genitori, devono essere loro a sorvegliare e controllare i figli, non è tanto bello sentire che ragazzi di quindici anni si “prestavano” pur di fare successo, avvolte la fama di fare successo porta a fare cose non belle. -Infine ha concluso dicendo- “Sono cose davvero bruttissime, da sentire. Alla base di tutto ci vuole la serietà, bisogna cresce assieme ma con sani valori. Infatti chi lavora seriamente in quel momento ci resta male perché sicuramente non siamo tutti ad essere così, siamo finiti in tutti i telegiornali, riviste e social, non è bello per chi ama e lavora seriamente in questo settore”. -Ha aggiunto Joseph- “Concordo pienamente con il mio collega, è una grande delusione essere etichettato in questa maniera così brutta.. Non tutti siamo così, per fortuna molti lavorano con serietà.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here