AINETTE STEPHENS : IL DOLORE DELLA LEONESSA

0
66

Chi segue il GF lo sa, la bellezza di questo reality è nelle storie di vita dei concorrenti.
Alfonso ci aveva avvisati, quest’anno gli inquilini ci riserveranno tante sorprese e tante emozioni, ognuno di
loro ha un percorso particolare e la “Concierge” non vede l‘ora di svelarcelo.
Dopo aver rischiato, venerdì scorso, il nubifragio nella casa per le lacrime della principessa Lucrezia al
racconto di Manuel Bortuzzo, un altro concorrente ci regala grandi emozioni: Ainett Stephens .
Dietro il suo meraviglioso sorriso, la sinuosa gatta oggi ci ha commosso come non mai.
Nel 2004, la mamma e la sorella di Ainett sono scomparse a Trinidad e non ne ha più avuto notizie.
“Loro facevano import export di prodotti per i capelli. Erano partite per andare in Trinidad, dovevano
rientrare in Italia a Natale ma sono sparite nel nulla. Dicono che le abbiano uccise, forse bruciate, ma noi
non abbiamo seppellito nessuno. A questo punto non spero molto, è successo nel 2004. Abbiamo
denunciato, ma non è servito. Quando sparisci in questo modo, in quei paesi lì, è difficile che arrivi il lieto
fine. Abbiamo cercato di darci tanta forza tra noi, ma non è facile. Cosa è successo? Penso che per derubarle
le hanno rapite. Io e i miei fratelli cerchiamo di ricordare il meglio dei momenti con mia madre e nostra
sorella. Noi abbiamo fatto di tutto per ritrovarle. Ogni cosa, ma le persone dicono che non ci sono più e che
hanno cancellato ogni traccia con il fuoco. Per questo ho portato i miei fratelli in Italia”.

Ainett continua confessando anche il dolore per il suo bimbo di 5 anni, affetto dal disturbo dell’autismo.
La scoperta 3 anni fa, l’aveva inizialmente fatta stare molto male, oggi grazie alla fede e a tanto coraggio
affronta con determinazione ed ottimismo il futuro.
“Mi auguro di vederlo crescere e di riuscire a sviluppare al meglio, insieme a lui, le sue capacità”.
Chapeau per la nostra gatta che a dirla tutta è una Leonessa.
Ainett chiede ai suoi fan di sostenerla sui social.
Forza ragazzi cosa aspettiamo ad aiutare questa mamma, figlia e sorella meravigliosa?
Se non altro per vederla di nuovo twerkare.

Articolo di SabryPenn

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here